myfacemood - Valentino Rossi The Game

Valentino Rossi, che lo si apprezzi o meno ha saputo costruire una carriera leggendaria. Per questo motivo Milestone, per i suoi 20 anni di carriera ha pensato di incentrare un nuovo gioco sulla figura di Rossi dedicato ai traguardi raggiunti e alle sue imprese.

Ma Valentino Rossi – The Game ci ha convinto ?
Per iniziare è necessario guardare tutte le opzioni di gioco su Valentino Rossi, messe insieme nella sezione “Rossi Experience”. Questa sezione ci darà la possibilità di fare sfide su vari circuiti e di battere i tempi di Valentino in moto.
Se cercate informazioni e riproduzioni fedeli a moto e caschi, la “Rossipedia” è la sezione che fa per voi.
Ma non sono queste appena citate le aree del gioco più in voga, bensì la sezione “Eventi Storici VR 46”. Ma perché è così importante questa sezione? E’ molto importante perché Rossi ci racconterà le esperienze da lui vissute durante la propria carriera e durante il motomondiale, potendo anche rivedere lo scontro in sella del 2005 al Mugello.

Oltre a queste sezioni dedicate a Rossi, troviamo anche quella che può essere definita la struttura classica del gioco dedicato alla MotoGP.
Appena inizierete a giocare, infatti, il gioco ci chiederà di creare un pilota virtuale, che inizierà a far parte della VR 46 Academy.
Il nostro gioco ci porterà a correre, inizialmente nella Moto 3, e successivamente nel MotoGP.
Tra una gara e l’altra, Valentino ci contatterà per sfidare alcuni dei piloti VR 46 Academy.

La sezione “carriera”, presenta delle variazioni a seconda della propria prestazione: in base ai risultati registrati in pista, il nostro pilota vedrà l’aumento di alcuni parametri personali come l’abilità sul bagnato, la resistenza e il controllo dell’acceleratore. Il miglioramento del nostro pilota è utile anche per la sezione online, dato che nelle gare contro altri giocatori potremo scegliere la moto, ma non il pilota che sarà quello iniziale.

Valentino Rossi – The Game offre molte soddisfazioni quando giochiamo da soli, ma le difficoltà si presentano quando giochiamo contro i piloti della IA.
Il problema che più infastidisce il giocatore sono gli scontri tra piloti provocati dalla eccessiva intelligenza artificiale che li comanda. Infatti, durante il sorpasso i piloti virtuali guidati dal gioco non si fanno problemi a venire in contatto con il vostro pilota, mentre loro cadranno solo in seguito a un contatto avvenuto a 200 km orari. Questo difetto è molto fastidioso e può causare la perdita di interesse da parte del gamer.

Un altro problema constatato è sui conflitti a 4 ruote. In questi, infatti, non è permesso l’utilizzo del volante. Perciò affrontare tornanti e chicane con l’iPad è molto complicato.
Anche la grafica presenta un problema, questo è già stato riscontrato in altri videogiochi Milestone: c’è una netta differenza tra la ottima qualità con elevato numero di dettagli di moto e piloti con quella scarsa di elementi come le tribune, l’erba dei tracciati e i muretti dei box. Questo difetto si manifesta maggiormente in alcune piste e altre ne sono meno colpite.
Questo “problema” però viene messo in secondo piano dall’ottima qualità grafica di caschi e tute del moto mondiale.

Un altro punto a favore del gioco è la sezione audio. Infatti, la riproduzione differente dei motori dei vari bolidi (differenziati tra loro per classe e per tipologia di motore) contribuisce a rendere il gioco molto gradevole.

Per me Valentino Rossi – The Game è stata una piacevole esperienza. E voi?
Vi siete divertiti? Avete notato qualche altro difetto nel gioco?

  • myfacemood - valentino rossi

Salva

Salva

Salva

Contattaci

Per qualsiasi domanda o informazione scrivici, risponderemo nel più breve tempo possibile.

Sending

2018 © Myfacemood Social Network Italiano | Realizzato da  Hogueraweb

or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account