Beach Volley Italia batte Russia con Nicolai e Lupo

Rio de Janeiro, 16 Agosto 2016 – Tante speranze di arricchire il medagliere italiano che conta già 23 medaglie: 8 ori, 9 argenti e 6 bronzi

Settebello in semifinale! Nella pallanuoto maschile, l’Italia di Campagna asfalta la Grecia nei quarti di finale per 9 a 5 e si concentra per la prossima partita contro la Serbia campione del mondo in carica.

Semifinale di beach volley maschile: Italia batte Russia per 2 a 1 (15-21, 21-16, 15-13). Leggendari Paolo Nicolai e Daniele Lupo che andranno in finale a sfidare il Brasile.

Nuoto, 10 km maschile finale: vince l’olandese Ferry Weertman sul greco Giannotis e il francese Olivier. Gli italiani Simone RuffiniFederico Vanellifuori finiscono rispettivamente al sesto e al settimo posto nella gara.

Canoa velocità C1 1000 metri maschile: abbandona la gara per problemi all’imbarcazione Carlo Tacchini, 21 anni, arrivato ottavo della sua batteria nella finale di canoa sprint.

Atletica, salto con l’asta femminile: l’azzurra Sonia Malavisi si è fermata a 4.45 metri non riuscendo a superare nelle eliminatorie i 4.55 metri.
Semifinali di atletica 400 ostacoli femminile: l’italiana Ayomide Folorunso arriva settima.
200 metri maschile (batterie): gli italiani in gara sono Davide Manenti, arrivato quarto con  20″51, Matteo Galvan che va in semifinale arrivando secondo con 20.51, e Eseosa Desalu che arriva quinto con 20.65.

Lotta greco-romana 98 Kg (ottavi di finale): Daigoro Timoncini viene eliminato agli ottavi di finale, battuto per per 5-2 dall’armeno Artur Aleksanyan.
Timoncini, rientrato nei ripescaggi, affronterà il rumeno Alexuc Ciurariu.

Tuffi, trampolino 3 metri uomini semifinale: al 13° posto conclude l’italiano Michele Benedetti. Non accede dunque in finale pur avendo avuto l’occasione svariate volte, soprattutto nel doppio e mezzo rovesciato con 3 punti di vantaggio rispetto al britannico Laugher.

Nuoto sincronizzato femminile (finale programma libero): Linda Cerruti e Costanza Ferro con 182.8079 punti sono seste. Le medaglie vanno alle russe Natalia Ishchenko e Svetlana Romašina quella d’oro con 194.9910 punti; alle cinesi Huang Xuechen e Wenyan Sun quella d’argento con 192.3688, infine quella di bronzo per le giapponesi Risako Mitsui e Yukiko Inui con 188.0547.

Ginnastica artistica, corpo libero femminile (finale): medaglia d’oro per Simone Biles (Stati Uniti) con 15.966; medaglia d’argento per Alexandra Raisman (Stati Uniti) con 15.500; medaglia di bronzo per Amy Tinkler (Gran Bretagna) con 14.933. Delusione per l’azzurra Vanessa Ferrari, che manca il bronzo di un soffio finendo al quarto posto con 14.766. Erika Fasana termina invece al sesto.

Nella vela:

  • classe 49er maschile eliminatorie gara 10: Pietro Zucchetti e Ruggero Tita sono al 15° posto.
  • classe 49er femminile eliminatorie gara 10: Giulia Conti e Francesca Clapcich seste.
  • classe 49er maschile eliminatorie gara 11: Pietro Zucchetti e Ruggero Tita decimi.
  • classe 49er femminile gara 11: Giulia Conti e Francesca Clapcich quarti.
  • classe 49er femminile eliminatorie gara 12: Francesca Clapcich e Giulia Conti vanno alla Medal Race in sesta posizione (76 pt).
  • classe 49er maschile eliminatorie gara 12: Ruggero Tita e Pietro Zucchetti chiudono al 14° posto (120 pt).
  • classe Laser Radial femminile: medaglia d’oro per Marit Bouwmeester (Olanda); medaglia d’argento per Annalise Murphy (Irlanda); medaglia di bronzo per Anne-Marie Rindom (Danimarca). L’azzurra Silvia Zennaro ha chiuso in 22esima posizione.
  • classe Laser maschile: medaglia d’oro per Tom Burton (Australia); medaglia d’argento per Tonči Stipanović (Croazia); medaglia di bronzo per Sam Meech (Nuova Zelanda).  Dodicesimo posto finale per l’azzurro Francesco Marrai.
  • classe 470 femminile: Elena Berta e Alice Sinno sono state eliminate arrivando 19esime a 138 punti.
  • classe Finn maschile: medaglia d’oro per Giles Scott (Gran Bretagna); medaglia d’argento per Vasilij Žbogar (Slovenia); medaglia di bronzo per Caleb Paine (Stati Uniti). Giorgio Poggi arriva 18°esimo posto.
  • classe mista Nacra 17 – Regata per la medaglia: Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri quinto posto al termine della Medal Race. Medaglia d’oro per gli argentini S. Lange e C. Carranza Saroli; medaglia d’argento per gli australiani J. Waterhouse e L. Darmanin; medaglia di bronzo per gli austriaci T. Frank e T. Zajac.
  • myfacemood - Settebello batte Grecia
    myfacemood - Settebello batte Grecia

Contattaci

Per qualsiasi domanda o informazione scrivici, risponderemo nel più breve tempo possibile.

Sending

2018 © Myfacemood Social Network Italiano | Realizzato da  Hogueraweb

or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account