Myfacemood - Tutti amano le Tette! la nuova Campagna di sensibilizzazione per la prevenzione del Tumore al seno

Delle bizzarre “Tette” cantano per una promo benefica, aggirando così un’eventuale segnalazione dei social network come Facebook e Instagram!

In che modo? Sostituendo i capezzoli con delle labbra che cantano per una giustissima causa!

A Buenos Aires, l’associazione senza scopo fini di lucro Macma (Movimiento Ayuda Cáncer de Mama), ha creato questo video intitolato “Everybody Loves Boobs” (Tutti amano le Tette), in modo da intervenire tempestivamente nel diffondere la consapevolezza che il “Tumore al Seno” è più presente di quanto si possa pensare ed anche perchè i social network rendono difficile la diffusione virale per questi tipi di Campagnedi Prevenzione continuando a bloccare qualsiasi immagine del corpo femminile ritenuta minimamente sessuale. Anche per una causa importante come questa!

La realizzazione di questo video è nata quindi come un tentativo di bypassare la morale dei social, cercando così una soluzione alla continua censura che per altro utilizza due pesi e due misure in base ai soggetti rappresentati: donne oppure uomini.

Infatti nell’Aprile del 2016, la stessa agenzia che ha collaborato in questi giorni con l’associazione di Macma, lanciò un video per una campagna simile denominata TetasxTetas, dove veniva invece mostrato il seno di uomo che aveva il cancro. In occasione dell’uscita di quel video non ci fu però nessuna censura!

La canzone di “Everybody Loves Boobs” inizia con una sorta di omaggio alle Tette di tutto il mondo e continua dicendo che, anche se i social combattono le immagini relative al seno, in realtà è una parte del corpo che piace anche a loro.
Ma all’improvviso un voce discordante nel coro fa presente che a non tutti piacciono i seni! Ad esempio il cancro li odia!
La clip prosegue rivelando che la realtà non è così bella, perchè una su otto è la media di donne affette da cancro al seno superata una certa età. Terminando con un messaggio importantissimo: “Fare delle visite preventive il più spesso possibile!”.

Questo è quanto riporta l’AIRC (l’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro):

Il 5-7 per cento circa dei tumori del seno è ereditario, essendo legato alla presenza nel DNA di alcune mutazioni nei geni BRCA1 e BRCA2.
La prevenzione del tumore del seno dovrebbe cominciare a partire dai 20 anni con l’auto-palpazione eseguita con regolarità ogni mese. Indispensabile poi proseguire con dei controlli annuali del seno eseguiti da un ginecologo o da uno specialista senologo, affiancati alla mammografia biennale dopo i 30 anni o all’ecografia.

Contattaci

Per qualsiasi domanda o informazione scrivici, risponderemo nel più breve tempo possibile.

Sending

2018 © Myfacemood Social Network Italiano | Realizzato da  Hogueraweb

or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account