Myfacemood - Funnie in giro per strada

Le consegne effettuate dai robot stanno iniziando sempre di più a prendere piede, ma pochi lo fanno con la stessa gioia di vivere di Funnie!

Il robot è amorevolmente soprannominato Funnie, ed ha debuttato ieri all’evento “Software For Artists’Day” tenuto a Brooklyn, New York.
Durante l’evento Funnie ha fatto la sua dimostrazione andando a ordinare, ed a pagare, delle pizze al negozio più vicino, per poi donarle agli ospiti della fondazione (senza scopo di lucro) Pioneer Opere, che ha ospitato l’evento.

Il Fundroid è diverso da altri robot impiegati nel fare le consegne: non solo è il primo robot umanoide dedicato al trasporto di cibo che ci sia in giro, ma è anche in grado di ordinarlo di pagarlo!
Non ci sono ancora purtroppo dei presupposti per fare in modo che Funnie diventi un sistema a disposizione del pubblico…

David Sheinkopf, il direttore della parte tecnologia di Pioneer Works, parla di Funnie come un modo per dimostrare che la robotica può essere divertente, accessibile ed artistica!

Funnie infatti sembra più una scultura messa insieme con dei pezzi trovati in una discarica…

La parte del robot che sembra la più “rifinita” è la sua testa, che ad ogni modo è ricavata da un paralume con 2 fori tagliati per formare gli occhi, dove in mezzo, a rappresentare il naso di Funnie, si trova la webcam.

La webcam esegue la scansione per il QR code, (simile alle porte dei negozi) e dalla geometria e dalla forma dei dati, Funnie riesce a calcolare l’angolo rispetto alla parte frontale della porta, posizionandosi in modo che sia rivolto sempre direttamente all’ingresso del negozio!

Il Fundroid ancora non può salire le scale, quindi ha bisogno di aiuto per entrare nei luoghi che non non hanno una rampa.
Questo è uno dei limiti di Funnie: non essere ancora completamente autonomo!

  • Mfacemood - Funnie il robot che ordina la pizza e la birra

Sarebbe possibile realizzare un Funnie più intelligente, per esempio con l’aggiunta di un sensore di peso sulle sue braccia per rilevare quando il cibo gli viene posto sopra, oppure aggiungere il riconoscimento facciale per notare quando qualcuno gli sta di fronte. Tuttavia, per un robot che è stato messo insieme in appena otto settimane, Funnie è impressionante!

Una volta che Funnie è all’interno di un negozio, premendo il tasto PROCEDI, lui ordinerà la pizza e la birra, ma lo farà in modo gentile, divertente ed accattivante!
In effetti il linguaggio di Funnie è una caratteristica importate del suo fascino, proprio come il suo esterno: volgare ed un po’ arcaico…

Parlando proprio di una delle parti più antiche del robot, Funnie opera su un grosso computer portatile che esegue ancora Windows 95!
Alla domanda sul motivo per il quale Funnie utilizzasse un sistema operativo così obsoleto, Sheinkopf ha risposto che dal 1995, essendo oggi nel 2017, Funnie ha compiuto esattamente 22 anni, ovvero l’età esatta per la quale legalmente si possono acquistare alcolici in America 😉

Un’altra unicità di Funnie, è la sua “unità di erogazione di soldi”, una scatola fatta a busta con una copertura motorizzata che si apre dopo che il robot ha ordinato il cibo. Si tratta di una messa a punto rudimentale, ma quando Funnie dice “tieni la mancia” e chiude il contenitore di soldi, non si può fare a meno di sorridere!

  • Myfacemood - Funnie webcam

Una volta che il robot riceve la pizza, i suoi ganci a forma tagliente (che Pioneer Opere chiama gli artigli), perforano la scatola per mantenere il prezioso carico saldo ed evitare che scivoli via! Viaggiando dai 5 agli 8 Km/h, Funnie non è a rischio di violare eventuali limiti di velocità!

E con il freddo gennaio di sicuro le pizze non erano più calde quando il robot è tornato alla manifestazione…

Funnie è motorizzato ed ha un sistema di rilevamento LIDAR, per aiutarlo a riconoscere eventuali barriere architettoniche in modo da viaggiare parallelamente a loro, così come il GPS di bordo. Sheinkopf e il suo team hanno lavorato con Brooklyn, basato sulla tecnologia Smooth, utilizzando un contachilometri e un algoritmo matematico per monitorare la distanza che il robot percorre, contando quante volte la ruota fa un giro completo!

Una cosa importante da notare su Funnie, è che non è destinato ad essere qualcosa di più di una semplice dimostrazione tecnologica, per non parlare di un mezzo per intrattenere gli ospiti ad eventuali prossimi eventi…
Se Funnie avesse davvero preso le strade di New York, non sarebbe sopravvissuto!

La sua velocità di marcia decisamente lenta e la dipendenza da un aiuto esterno, tra gli altri inconvenienti, lo rendono meno utile in scenari reali…

Ma questo non significa che il robot non abbia uno scopo!
L’incontro ha mirato a riunire la collaborazione di due “regni” in modo significativo e Sheinkopf ha visto in Funnie, qualcosa che i tecnici e gli artisti avrebbero apprezzato, dimostrando che la tecnologia può anche essere espressiva e di bell’aspetto!

Dopo la dimostrazione, Sheinkopf ha detto che la sua squadra riproporrà Funnie per altri progetti, quindi, anche se non farà più le consegne della pizza, continuerà a vivere in un altro modo, potenzialmente più utile!

Contattaci

Per qualsiasi domanda o informazione scrivici, risponderemo nel più breve tempo possibile.

Sending

2018 © Myfacemood Social Network Italiano | Realizzato da  Hogueraweb

or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

or

Create Account